Home
 
Giovanni Bonat. Il paesaggio e la bella Riva degli anni Sessanta
MAG Riva del Garda, Museo
From Saturday 8 May at 10:00 to Sunday 20 June 2021
A cura di Roberta Bonazza
Inaugurazione: venerdì 7 maggio ore 18.00. Prenotazione obbligatoria allo 0464573869 o a info@museoaltogarda.it
+

Giovanni Bonat, Paesaggio lacustre, 1964, olio su tela, 42 x 60 cm

A cura di Roberta Bonazza.

La stagione 2021 del Museo Alto Garda si apre simbolicamente con un'esposizione che racconta il pittore Giovanni Bonat e un periodo storico particolarmente effervescente e culturalmente vivace per la città di Riva del Garda, segnato da un forte impulso di ripartenza collettivamente sentito.

Si tratta del secondo Dopoguerra, che rappresentò al contempo sia un momento di grande raccolta e sintesi del passato, che uno scorcio sugli scenari futuri. In questo clima culturale il percorso artistico del pittore Giovanni Bonat, nato a Bludenz nel 1901 e morto ad Arco nel 1983, si intreccia con le vicende dei suoi concittadini e in particolare con la vita artistica comunitaria del periodo. Quei sentimenti di riappropriazione ed espressione furono infatti incanalati e ben rappresentati dal Gruppo degli Amici dell'Arte, collettivo di pittori e scultori che nel 1946 diede vita alla prima mostra collettiva e di cui lo stesso Giovanni Bonat fu cofondatore. E proprio la Rocca, oggi sede del Museo di Riva del Garda, fu teatro di quella prima esposizione e delle tantissime vicende artistiche del periodo, fungendo da luogo di incontro e scambio per tutti coloro che condividevano la stessa passione e il desiderio di ricostruzione.

La mostra racconta così grazie a una selezione di immagini di archivio alcuni aneddoti e le vicende più significative di Riva e della Rocca che, grazie al primo impulso di Giacomo Vittone e in seguito dei fratelli Carlo e Luigi Pizzini, divenne sede di studi artistici e teatro di eventi culturali e musicali dal forte rilievo culturale, sociale e comunitario.

Le sale ospitano alcuni dipinti del Gruppo Amici dell'Arte e di Giovanni Bonat. La comune vocazione per la pittura del paesaggio si combina in Bonat a una spiccata sensibilità e morbidezza di colori e tratti. Sarà questa la sua cifra stilistica particolare, assieme alla passione per il territorio montano e per l'elemento dell'acqua, riproposto in numerose opere.

L'inaugurazione si terrà venerdì 7 mggio alle 18.00. Per partecipare è necessaria la prenotazione a info@museoaltogarda.it.

La mostra nel mese di maggio è visitabile al Museo di Riva del Garda, sede del MAG Museo Alto Garda, con i seguenti orari: dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 18.00. Per le visite nei weekend è necessaria la prenotazione allo 0464573869 o a prenotazioni@museoaltogarda.it .