Home
 
Comunicato stampa
«M'illumino di meno» ad Arco e a Riva del Garda
16-02-2012
«Spenti» ad Arco il castello e a Riva del Garda il Bastione e la relativa passeggiata, l'esterno della Rocca, le fontane e le passeggiate Belvedere e via Cis; abbassata l'intensità dell'illuminazione pubblica ad Arco e ritardata alle 22 l'accensione di quella del centro di Riva del Garda; ancora, ad Arco un'ora di «no copy» (dalle 8.30 alle 9.30 in municipio spente fotocopiatrici e stampanti, salvo necessità degli utenti) e per chi si reca nella biblioteca civica «Bruno Emmert» un kit di risparmio energetico in omaggio; mentre a Riva del Garda la proposta è una serata di «attrazioni lunari» a lume di candela nel sottotetto della Rocca (inizio alle ore 18, ingresso libero, si consiglia di munirsi di una torcia a basso consumo) con rinfresco bio a cura del G.A.S. (Gruppo Acquisto Solidale) di Bolognano, il quale fornisce informazioni in tema di spreco alimentare e di acquisti a chilometri zero. É così che venerdì 17 febbraio i Comuni di Arco e di Riva del Garda aderiscono a «M'illumino di meno», l'iniziativa promossa a livello internazionale dalla trasmissione «Caterpillar» di Rai Radio Due per sensibilizzare enti pubblici, aziende, negozi e cittadini sui temi del risparmio energetico, contribuendo ad un doveroso cambio di passo culturale.

L'invito a tutti è di partecipare con ogni idea e iniziativa di risparmio energetico, spegnendo le luci di casa dalle 18 alle 19.30 (orario di «Caterpillar») e sperimentando in prima persona e inventando buone pratiche di riduzione degli sprechi, produzione di energia pulita, mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi) e riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo). «M'illumino di meno», la giornata internazionale del risparmio energetico, da qualche anno sta insegnando come il risparmio energetico sia una possibilità concreta e alla portata di tutti. Ognuno, cioè, può davvero fare la sua parte per una cultura nuova: quella della gestione consapevole e attenta dell'energia.

Oltre alla classica iniziativa in tema d'illuminazione pubblica, la proposta 2012 s'incentra sulla serata nella Rocca di Riva del Garda: un happening teatrale al lume di candela in cui un gruppo di attori, affiancati nello spettacolo dal regista Enrico Tavernini e accompagnati dalla musica della Distorti Orchestra e da Mattia Cappelletti, propongono degli estratti di scrittori quali Shakespeare, De Filippo, Camus, Caligola, Rostand, Molière, Ionesco e Racine (a cura della Compagnia delle Nuvole, in collaborazione con la scuola di teatro Metroart di Riva del Garda). L'evento si conclude con il rinfresco bio.

Sono inoltre in distribuzione opuscoli inerenti il tema del risparmio energetico realizzati dall'Agenzia provinciale per la Protezione dell'Ambiente e dall'Agenzia provinciale per l'Energia.

Riva del Garda, 16 febbraio 2012
Uff.stampa