Home
 
Comunicato stampa
Ottobre d'incontri in Rocca
27-10-2011
Volge alla fine il mese di ottobre e si congeda «Ottobre d’Incontri», cartellone di eventi del sabato che si svolge nel Museo di Riva del Garda: un modo nuovo di «incontrarsi» nelle magnifiche sale dell’antica Rocca e passeggiare tra le opere d’arte e le testimonianze del passato, assaporando le castagne e i sapori del territorio, con musica e spettacoli.
+

La Rocca di Riva del Garda

Sabato 29 ottobre dalle 16 alle 19.30 castagne, degustazioni, musica sul ballatoio e museo ad ingresso libero; inoltre alle 16 la musica della Banda della Valletta dei Liberi Falchi di Campi; e dalle 18 torna «Apparizioni» con la Compagnia delle Nuvole che propone «Mystic fiction», una performance teatrale multimediale di e con Enrico Tavernini, Carlo Casillo e Mariano Detassis; e alle 19 dj + vj set performance con Kundalini Project e aperitivo «lounge». Tutte le proposte sono ad ingresso libero. Organizza il comune di Riva del Garda, Ufficio Attività Culturali, Sport e Turismo e Museo di Riva del Garda; in collaborazione con il Gruppo Tutela dei Marroni e Prodotti Tipici di Campi e il sostegno di Ingarda Trentino SpA e Rivaincentro.

Fondata nel 1889, la Banda della Valletta dei Liberi Falchi nasce a Campi, piccola frazione montana del comune di Riva del Garda. A quell'epoca il Trentino era territorio austriaco. Una condizione non gradita a tutti. "Liberi Falchi": un modo elegante per far intendere la voglia di "italianità" presente negli animi degli abitanti del minuscolo centro. Guidato dal 1991 da Franco Delli Guanti il complesso volta pagina soprattutto per quanto riguarda la scelta del repertorio. Nella scaletta dei concerti vengono infatti inseriti brani strumentati per offrire il meglio delle sonorità dell'organico bandistico; inoltre, accanto ad ance, ottoni e percussioni, per alcuni concerti di particolare rilievo, si aggiungono all’organico il sintetizzatore, cantanti solisti e cori polifonici. La "Banda della Valletta dei Liberi Falchi" prosegue ancora oggi con entusiasmo il suo lungo cammino consapevole di avere un ruolo importante nella realtà sociale della piccola comunità di Campi.

Dopo, il musical «Montagne migranti», con la regia di Maurizio Nichetti, e «Born to rock», spettacolo di apertura di «Arco Climbing Word championship», la Compagnia delle Nuvole – i trentini Enrico Tavernini, Carlo Casillo e Mariano Detassis – dà vita ad un nuovo progetto multimediale con cui intendono affrontare un grande, drammatico tema del contemporaneo: la «malattia del potere», ovvero la degenerazione umana e l'assurda follia che spesso assale i potenti del mondo, arrivati al loro inesorabile declino. Uno spettacolo liberamente ispirato ad «Ubu roi» di Alfred Jarry.

Kundalini Project è una band nata nel 2004 formata dal bassista Tiziano Slaifer, dal compositore di musica elettronica Bruce Gil e da diversi artisti di supporto. Le loro produzioni elettroniche uniscono le contaminazioni reggae, funk, hip-hop e drum n bass con spezie etniche partendo dall’India fino all’America Latina. I loro dj set sono approdati in mezza Europa (Germania, Repubblica Ceca, Austria, Svizzera) e in Italia sono stati apprezzati in diversi festival musicali.

Riva del Garda, 27 ottobre 2011
Uff.stampa