Home
 
Sculture di Maffeo e Andrea Olivieri
MAG Riva del Garda, Museo
Bis Sonntag 29. Juni 2008
Figure a rilievo, e così al vivo
“Figure a rilievo, e così al vivo” è la suggestiva espressione verbale che nel 1673 Michelangelo Mariani utilizza per definire alcune sculture conservate nella sacrestia della chiesa di Santa Maria Assunta a Riva del Garda, fra le quali la critica ha individuato il gruppo della Pietà assegnandolo all’artista bresciano Maffeo Olivieri.
+

Gruppo scultoreo degli Apostoli

Ancor oggi quella felice e sintetica definizione seicentesca consente di immaginare delle statue tridimensionali (“figure a rilievo”) di un’accentuata verosomiglianza (“così al vivo”), ovvero delle sculture che illusivamente si offrono al riguardante come brani di realtà. Sono queste le caratteristiche che animano le sculture lignee policrome raffiguranti la Pietà e gli Apostoli, realizzate da Maffeo e Andrea Olivieri, qui presentate nella loro rinnovata plasticità, a seguito dei recenti interventi di restauro.

Si tratta infatti di vere e proprie figure a tuttotondo che per la loro alta qualità formale ed espressiva sono in grado di proporsi all’osservatore come creazioni artistiche di inusuale forza comunicativa. Il gruppo della Pietà e le sculture degli Apostoli, per la prima volta mostrati in maniera ravvicinata, hanno infatti la capacità di suscitare nell’occasionale visitatore un inconsueto coinvolgimento dialettico ed emotivo che evoca il fervore devozionale dei fedeli del Cinquecento per cui furono realizzate.

La grandezza naturale e la ritrovata policromia, nonché la forzata vicinanza all’osservatore, volutamente cercata in sede espositiva, favoriscono una visione di notevole impatto e indubbiamente facilitano una migliore conoscenza di queste sculture. La mostra che è stata organizzata vuole offrire al visitatore l'eccezionale opportunità di avvicinarsi alle sculture con diverse condizioni di leggibilità prima che le stesse siano definitivamente ricollocate negli spazi di appartenenza.